Menu

La posa deve essere eseguita da posatori professionisti o da personale qualificato. Tutti gli infissi devono essere montati e funzionanti, le opere murarie terminate, gli impianti elettrici e idraulici perfettamente attivi. La temperatura ambientale non deve essere inferiore ai 10°C e l’umidità relativa dell’aria compresa fra il 45% e il 60%. Anche la posa e la lucidatura di altri pavimenti confinanti, ceramici o in altro materiale, devono essere già avvenute, così come la finitura e la verniciatura dei soffitti, la preparazione delle pareti. Prima della posa verificare che l’umidità del sottofondo non superi il 2% per massetti di tipo cementizio normale o a rapida essicazione, l’ 1,7% per massetti riscaldati e lo 0,5% per massetti in anidride (se la posa è incollata prelevigare il massetto in anidride e stendere il primer). Il controllo dell’umidità deve essere effettuato mediante igrometro a carburo (il quale garantisce la maggiore affidabilità) immediatamente prima della posa (riferimento Norma UNI 10329). Verificare inoltre che la superficie di posa sia pulita di tutto ciò che può agire come agente distaccante (polvere, residui di cantiere, corpi rasi, ecc.).