Menu

La decisione è soggettiva, ci sono però alcune caratteristiche legate alle due tipologie di pavimento che possono aiutarvi a scegliere. Il prefinito ha dei tempi di posa più brevi, risulta calpestabile dopo appena 24 ore, il massiccio invece dopo la posa deve essere levigato e finito in opera (un vantaggio quando viene richiesta una finitura personalizzata, particolare) operazioni che richiedono circa una trentina di giorni. I prefiniti avendo una maggiore stabilità dimensionale, dovuta al multistrato in fenolico di betulla, si possono avere in formati massimi superiori rispetto al massiccio. Il prefinito inoltre è consigliato per la posa su massetti riscaldanti e/o raffrescanti a pavimento e in caso di ristrutturazioni su pavimenti preesistenti, luoghi dove la posa del massiccio potrebbe dare alcuni problemi se non si prendono le giuste precauzioni. Il massiccio è richiesto da chi vuole ricreare un ambiente dal sapore antico, scegliendo un materiale completamente naturale (senza colle, 100% legno nobile).