Parquet: i 10 motivi per preferirlo al gres porcellanato

16 giugno

tavolati_noce_morciato

Negli ultimi anni il mercato dei pavimenti in legno per l’edilizia ha dovuto affrontare l’arrivo di nuove rifiniture di interni, primo fra tutti il gres porcellanato ad effetto legno. Questo materiale, spesso più economico del legno, riesce ad imitare bene a livello visivo le qualità del parquet, ma non regge il confronto per quanto riguarda le proprietà tecniche e naturali del materiale.

Foresta 1

Ecco i 10 motivi per cui il pavimento in legno è migliore del gres porcellanato.

  1. Il legno è un materiale naturale e per questo vivo, che si modifica con il passare del tempo e che diventa sempre più bello man mano che viene vissuto. I normali segni dell’utilizzo e dell’usura, infatti, rendono i pavimenti in legno ancora  più affascinanti.
  2. La naturalità del materiale dona percezioni sensoriali ineguagliabili: ha venature, contrasti cromatici, porosità, profumo ed ha una calda e percettibile sensazione tattile.
  3. Il legno è un materiale naturale ma resistente: a differenza della ceramica, che regge poco gli urti e si rompe facilmente, il legno si piega ma non si spezza. Inoltre l’effetto di una piastrella sbeccata rispetto ad un parquet vissuto non regge il paragone.
  4. Con il passare del tempo, il legno continua a vivere e ad adattarsi all’ambiente che lo circonda, modificando naturalmente i suoi colori e le sue tonalità, assumendone altre più calde e intense che generano sfumature sempre uniche.
  5. I pavimenti in legno sono molto isolanti sia dal punto di vista acustico sia dal punto di vista termico, proprio per questo il legno è caldo d’inverno e fresco d’estate.
  6. Camminare a piedi scalzi in casa su una superficie confortevole ed elastica come il legno, magari spazzolato, risulta importante anche per la salute… è una vera terapia!
  7. Il legno è un materiale naturale che può essere posato e verniciato con materiali ecosostenibili come oli e cere.
  8. I pavimenti in legno possono essere verniciati e posati in moltissimi modi diversi, per dare vita a combinazioni ogni volta diverse e completamente personalizzabili in base ai desideri. Inoltre la personalizzazione stessa del prodotto, rispetto ad una piastrella, è unica: come in un atelier, si possono creare pavimenti in legno su misura.
  9. Il parquet può essere fornito anche in formati di grandi dimensioni con tavole che possono arrivare fino ai 3 metri, mentre le piastrelle di gres porcellanato possono essere uguali alle doghe di legno solo se corte o di media lunghezza.
  10. Il pavimento non è una cosa che si cambia ogni giorno, anzi, dovrebbe durare per tutta la vita. Proprio per questo il legno è un rivestimento che non risente delle mode e che non stanca mai.

wengè

Da che mondo è mondo, si imita ciò che è bello e non si può avere… Ma la copia  è risaputo non potrà mai essere come l’originale.
Qualcuno è ancora convinto che il gres porcellanato effetto legno sia una valida alternativa al parquet?

termo frassino